Niardo For Bike


Vai ai contenuti

Menu principale:


JOHNNY CATTANEO TORNA SUL TRONO AL 13º GIR DE GNARD

Speciale "Gir de Gnard" > Edizione 2014 > Comunicati Stampa

JOHNNY CATTANEO TORNA SUL TRONO AL 13º GIR DE GNARD


L’èlite bergamasco bissa il successo ottenuto nel 2006 staccando subito tutti gli avversari. Igor Baretto e Stefano Bollardini completano il podio nella prova conclusiva della Bresciacup 2014. Roberta Seneci domina la prova femminile davanti alla Ferrari ed alla De Piaz.

Niardo (BS) - Con la vittoria di Johnny Cattaneo torna a parlare bergamasco il Gir de Gnard che questa mattina, sotto un sole splendente, ha riportato in Valle Camonica il movimento off-road bresciano, con oltre 200 partenti, in occasione della 13ª edizione ma anche dell'ultima prova del Circuito Bresciacup 2014. E' toccato al tecnico e divertente tracciato disegnato dai ragazzi del Niardo for Bike regolare i conti per la classifica generale nelle varie categorie della Cup, determinando i vari leader che si aggiudicano così il titolo finale, ma ad entusiasmare la gara è stata anche l'avvincente sfida tra i big nazionali presenti che si sono contesi la vittoria assoluta della manifestazione.



Ad avere la meglio è stato proprio il portacolori del team Selle San Marco Treck,
Johnny Cattaneo, che con una splendida vittoria in solitaria replica il successo ottenuto proprio a Niardo nel 2006. Ci ha provato fin dai primi metri, invece, il valtellinese Igor Baretto (Scott R.T.) ma nulla ha potuto per resistere al ritmo indiavolato del battistrada che sulle prime rampe della prima delle tre tornate si è involato in fuga solitaria. Baretto difende però con i denti e con onore un ottima seconda posizione che gli permette di precedere al traguardo Stefano Bollardini (Titici LGL) ottimo terzo.

Grande sfida anche nelle retrovie dove in quarta posizione la spunta
Lorenzo Pellegrini (Team Maggi) davanti ad Omar Lombardi (Titici LGL), quinto, e ad Umberto Corti (Controltech), sesto. In settima posizione assoluta, ma primo classificato tra gli atleti amatori, è il giovane Michael Faglia (RC Corte Franca) che festeggia giustamente il risultato come fosse una vittoria essendo giunto al traguardo a ridosso di alcuni dei migliori bikers professionisti nazionali. Ottava posizione per Mattia Penna (Bi&Esse) e nona posizione per il valsabbino Federico Rizza (Manuel Bike) mentre Andrea Giupponi (Orobie Cup) chiude la top ten.

In campo femminile è
Roberta Seneci (Rosola Bike) a dominare la prova che si conclude dopo due tornate dell'anello di gara. Alle sue spalle giunge l'èlite Anna Ferrari (Corratec Keit) mentre in terza posizione assoluta, prima tra le junior, è Silvia de Piaz (Melavì Tirano) a lasciare il segno.

Nei prossimi giorni seguirà
uno speciale approfondimento con tutti i risultati finali del circuito Bresciacup 2014, con le classifiche complete e l'elenco di tutti i premiati.Per tutte le info visitate il nostro sito web ufficiale www.bresciaup.it o la nostra pagina Facebook cercando Circuito Bresciacup.



Torna ai contenuti | Torna al menu